domenica 23 aprile 2017

TORTILLA SPAGNOLA CON CHORIZO PER STARBOOKS REDONE DI APRILE





Quando la voglia di acquistare nuovi libri di ricette mi assale, spesso e volentieri consulto la lista degli Starbooks, forse perchè in certi momenti ho bisogno di un parere oggettivo e non sentire di aver "buttato" i miei soldi. 
Scorrendo i titoli dei vari testi, mi sono accorta che inizio a farlo sempre dalla fine della lista (quindi dai più recenti), questa volta ho iniziato dagli esordi dello Starbooks e ho scelto di acquistare UOVA di Michel Roux, è un testo bellissimo che non so come, mi era sfuggito.
Ricettine più o meno semplici, spiegate alla perfezione.
Che sia la volta buona per imparare a cuocere le uova decentemente?


TORTILLA SPAGNOLA CON CHORIZO

Da "Uova" di Michel Roux

Ingredienti per 4 persone

100 ml olio d'oliva
400 gr  patate rosse, pelate e tagliate a dadini
2 cipolle rosse, tritate grossolanamente
Sale e pepe macinato al momento
200gr di chorizo senza pelle
1 spicchio di aglio schiacciato
2 cucchiai di foglie di prezzemolo tritato
6 uova

Procedimento

Procedimento

Scaldare due terzi di olio in una padella di 20-22 cm di diametro e 4 cm di profondità. Quando è calda, mettere le patate e cuocere per 10 min a fuoco medio. Aggiungere le cipolle,salare leggermente e continuare la cottura per 10 min circa.
Nel frattempo tagliare il chorizo a fette di 2 millimetri e aggiungerlo in padella, mescolare senza schiacciare le patate e cuocere altri 2 min.
Versare tutto in un piatto e pulire la padella con carta assorbente.
In una ciotola grande sbattete le uova con sale e pepe, scaldare l'olio rimanente, unire il composto alle uova e dopo averlo mescolato con delicatezza, versarlo in padella a fuoco medio.
Inizialmente si può mescolare il composto con una forchetta ma da metà cottura in poi abbassare il fuoco e attendere che il fondo sia quasi cotto. Far scivolare su un vassoio leggermente unto, rigirarla e cuocerla da entrambe le parti, lasciandola morbida al centro.
Servirla su un piatto, intera o a spicchi, calda o a temperatura ambiente ma non gelata

Note

La ricetta è semplicissima, veloce e ottima per una cena sfiziosa, aperitivo con gli amici o un pic_nic primaverile.
Io me la sono portata in ufficio, un ottimo pranzo.
PROMOSSA

Sotto tutti i punti di vista.
Elena C.